L'Edizione 2021

Quest’anno Vignaioli Contrari si farà! Sarà un’edizione interamente digitale, con la possibilità di acquistare i prodotti dei nostri vignaioli e farli recapitare direttamente a casa vostra.

I Vignaioli partecipanti presenteranno la loro azienda con un video e racconteranno un vino identificativo del territorio di appartenenza.

 I Video ed i contenuti dei Vignaioli che hanno aderito a questa iniziativa on line, saranno pubblicati nei prossimi giorni tramite post su FB e Instagram.

Verrà inoltre attivato un negozio temporaneo online per la durata della manifestazione, che rimarrà aperto al pubblico dal 30 di Aprile al 6 giugno, ultimo giorno per l’acquisto dei prodotti.

In questo modo i vini dei nostri vignaioli arriveranno direttamente a casa vostra.

Si potrà ordinare in maniera molto semplice direttamente dal sito internet di Vignaioli Contrari o dalla nostra pagina Facebook. Il minimo d’ordine è di un cartone da 6 bottiglie, anche miste, scegliendo tra l’ampia offerta dei nostri vignaioli.

Gli ordini saranno evasi il lunedì della settimana successiva, garantendo così il minor tempo di permanenza nei circuiti dei corrieri. Sarà possibile procedere al pagamento tramite tutti i circuiti ed i metodi più moderni: Paypal, Carte di credito\debito, Google Pay, Apple Pay.

Tutti coloro che effettueranno ordini riceveranno in omaggio il cavatappi professionale di Vignaioli Contrari.

Nell’attesa di rivederci in un evento in presenza, lo staff di Vignaioli Contrari e della Condotta di Slow Food Vignola e Valle del Panaro vi da benvenuto all’edizione 2021 di Vignaioli Contrari.

San Felice - Montepulciano d'Abruzzo

Codice articolo TO002
€18,00
Disponibile
1
Dettagli del prodotto

Provenienza: I vigneti siti parte nel comune di Controguerra e parte nel comune di Torano Nuovo a 310 metri sul livello del mare.

Composizione del sottosuolo: Terreno di medio impasto tendente all’argilloso.

Uvaggio:Uve provenienti da agricoltura biologica, Montepulciano 100%.

Caratteristiche dell'impianto: Il vigneto è allevato a GDC riadattato negli anni alle nuove esigenze produttive qualitative con 1250 ceppi per ettaro, anno d’impianto 1978. L’esposizione parte è ad est e parte a sud.


Epoca di raccolta e vinificazione: Le uve, vengono raccolte, dopo una scrupolosa selezione, a partire dalla seconda decade di ottobre. Le uve vengono diraspate, pigiate e vinificate secondo il metodo tradizionale in rosso con una lunga macerazione della buccia in vinificatori di acciaio inox termocondizionati in modo da controllare la temperatura di fermentazione che non superi i 26°C. Il vino terminata la fermentazione malolattica, segue il suo cammino riposando in botti d’acciaio inox per circa 6-7 mesi, al termine dei quali si procede all’ imbottigliamento. Segue un ulteriore affinamento in bottiglia di 12 mesi prima di essere messo in commercio.

Caratteristiche organolettiche: Colore: rosso rubino con riflessi violacei in giovinezza Profumo: frutta rossa, gradevole, persistente Gusto: in bocca si rivela di bella pienezza, profondo, pieno, rotondo, armonico, persistente.

Gastronomia: Si accompagna con arrosti di carne rossa, brasati, selvaggina, formaggi semi-stagionati, ideale con carni di agnello e capretto

Dati Analitici: Alcol 14%vol – Acidità totale 6,45 g/l

Salva questo articolo per dopo

Chi sono i Vignaioli Contrari

I Vignaioli Contrari sono coloro che fanno comprendere il territorio di appartenenza e raccontano la loro storia mediante i vini che producono, con metodi artigianali ed autentici, con il rispetto la sostenibilità della terra, ma soprattutto sono Contrari all’omologazione del territorio e delle sue unicità.

Piccole realtà artigiane che cercano di valorizzare al meglio il vino prodotto da vitigni autoctoni, che danno il senso di continuità alla storia della coltura enologica e della tradizione del territorio a cui appartengono.

Info:

info@vignaiolicontrari.it

338 6824293

Lo staff di Vignaioli Contrari:

  • Marcello Tebaldi
  • Mirco Bellucci
  • Simone Balestri
  • Fabio Ligabue
  • Alessio Davolio
  • Gian Paolo Savio

In collaborazione con

Con il sostegno di