L'Edizione 2021

Quest’anno Vignaioli Contrari si farà! Sarà un’edizione interamente digitale, con la possibilità di acquistare i prodotti dei nostri vignaioli e farli recapitare direttamente a casa vostra.

I Vignaioli partecipanti presenteranno la loro azienda con un video e racconteranno un vino identificativo del territorio di appartenenza.

 I Video ed i contenuti dei Vignaioli che hanno aderito a questa iniziativa on line, saranno pubblicati nei prossimi giorni tramite post su FB e Instagram.

Verrà inoltre attivato un negozio temporaneo online per la durata della manifestazione, che rimarrà aperto al pubblico dal 30 di Aprile al 6 giugno, ultimo giorno per l’acquisto dei prodotti.

In questo modo i vini dei nostri vignaioli arriveranno direttamente a casa vostra.

Si potrà ordinare in maniera molto semplice direttamente dal sito internet di Vignaioli Contrari o dalla nostra pagina Facebook. Il minimo d’ordine è di un cartone da 6 bottiglie, anche miste, scegliendo tra l’ampia offerta dei nostri vignaioli.

Gli ordini saranno evasi il lunedì della settimana successiva, garantendo così il minor tempo di permanenza nei circuiti dei corrieri. Sarà possibile procedere al pagamento tramite tutti i circuiti ed i metodi più moderni: Paypal, Carte di credito\debito, Google Pay, Apple Pay.

Tutti coloro che effettueranno ordini riceveranno in omaggio il cavatappi professionale di Vignaioli Contrari.

Nell’attesa di rivederci in un evento in presenza, lo staff di Vignaioli Contrari e della Condotta di Slow Food Vignola e Valle del Panaro vi da benvenuto all’edizione 2021 di Vignaioli Contrari.

Barbera d'Alba DOC Superiore - 2017

Codice articolo BR001
€15,00
Disponibile
1
Dettagli del prodotto

Ubicazione: comune di Barolo

Estensione: 2,1 ha
Esposizione: varie, sud-est e ovest
Altitudine: media 300 m. s.l.m.
Terreno: argilloso-limoso, sabbioso-limoso
Tessitura: Varia
Vitigno: Barbera

Portainnesto: 420 A, SO4, K5BB
Forma di allevamento: controspalliera
Sistema di potatura: Guyot tradizionale
Sesti d’impianto: 0,8 m. x 2,5 m.
Densità: 5.000 ceppi/ha
Produzione: ca. 7.000 kg/ha
Anno d’impianto: 1942/1991

Caratteristiche morfologiche del terreno
Sono per la maggioranza quelle che caratterizzano i comuni di Barolo e La Morra: le cosidette MARNE DI SANT’AGATA FOSSILI. Originatesi in età Tortoniana da una sedimentazione normale in mare aperto, si presentano più o meno sabbiose di colore grigio azzurro con locali intercalazioni sabbiose conglomeratiche. E per la parte minore sono rappresentate dalle ARENARIE DI DIANO, che caratterizzano i comuni di Castiglione Falletto, Monforte e in piccola parte Barolo. Sono costituite da sabbie più o meno compatte alternate ad arenarie grigie. Il periodo della loro formazione è l’Elveziano. Le uve Barbera prodotte sono di alta qualità per il buon equilibrio zuccheri e acidità, specie nelle annate siccitose.

Sistema di vinificazione
Giunta l’uva in cantina, viene immediatamente diraspata e pigiata. Il mosto ottenuto fermenta circa 8-10 giorni. La macerazione viene normalmente prolungata per altri 4 o 6 giorni. Successivamente il vino viene mantenuto alla temperatura di 18° C per lo svolgimento della malolattica. Terminata anche quest’ultima fermentazione, si passerà all’affinamento di un anno in giovani botti di rovere di Slavonia (0-3 anni). Giunto alla bottiglia vi rimarrà ancora dodici mesi, periodo dopo il quale avendo affinato i profumi verrà messo in vendita.

Come consumarlo
È per certo da tutti considerato uno dei grandi vitigni a bacca rossa d’Italia.
La tipologia della Barbera di Langa è quella di un vino rosso importante di grande struttura, affinato in rovere con ottime capacità d’invecchiamento. È un vino che ben si abbina ai primi piatti (tajarin, agnolotti del plin, etc.) anche se dai suoi estimatori è apprezzato ottimo a tutto pasto.

Salva questo articolo per dopo

Chi sono i Vignaioli Contrari

I Vignaioli Contrari sono coloro che fanno comprendere il territorio di appartenenza e raccontano la loro storia mediante i vini che producono, con metodi artigianali ed autentici, con il rispetto la sostenibilità della terra, ma soprattutto sono Contrari all’omologazione del territorio e delle sue unicità.

Piccole realtà artigiane che cercano di valorizzare al meglio il vino prodotto da vitigni autoctoni, che danno il senso di continuità alla storia della coltura enologica e della tradizione del territorio a cui appartengono.

Info:

info@vignaiolicontrari.it

338 6824293

Lo staff di Vignaioli Contrari:

  • Marcello Tebaldi
  • Mirco Bellucci
  • Simone Balestri
  • Fabio Ligabue
  • Alessio Davolio
  • Gian Paolo Savio

In collaborazione con

Con il sostegno di